Sui vaccini non si scherza. Prima di tutto la salute

Sui vaccini non si scherza.

Le malattie che oggi si possono evitare torneranno se fermiamo o indeboliamo i programmi di vaccinazione. Secondo l'organizzazione Mondiale della Sanità nel decennio 2011 – 2020 i vaccini eviteranno 25 milioni di morti nel mondo. Settemila persone salvate ogni giorno.

Se le persone non sono vaccinate, malattie che sono diventate non comuni, come la poliomielite e il morbillo, tornerebbero ad esserlo molto velocemente. Secondo l’UNICEF ogni 20 secondi nel mondo muore un bambino a causa di malattie prevenibili attraverso un vaccino. Ecco perché quella dei vaccini è una delle fide più importanti per il presente e per il futuro. Una sfida per noi stessi, per le persone che amiamo, per le nostre comunità.

Ecco perché sui vaccini non si scherza.

Prima di tutto la salute.